Migliorare sempre più i risultati nella chirurgia del Legamento Crociato Anteriore


Migliorare la stabilità, accelerare la guarigione ed il ritorno allo sport, minimizzare gli stress chirurgici ... Tantissimi sono i particolari che vengono studiati ogni volta che si esegue una ricostruzione del legamento crociato anteriore, per ottenere rìsultati ottimali e restituire un ginocchio sempre più vicino a quello nativo. Lo spessore del trapianto tendineo che si utilizza rappresenta sempre più un fattore decisivo per gli outcome, e questo articolo pubblicato sull'American Journal of Sports Medicine è interessante proprio per avere a disposizione sempre più tecniche da poter eseguire per ottenere quanto programmato nel pre-operatorio.

Archive
  • Facebook Clean
  • LinkedIn Clean

Copyright © 2017 by Ugo Camilleri
 

Tutti i diritti riservati